sabato 20 febbraio 2016

Ci metto la faccia? No, ci metto il faccialibro!


Buongiorno.
Ammesso che lo sia, naturalmente. E' morta Harper Lee da poche ore e già c'è una nuova morte pesante, pesantissima: Umberto Eco. Sì, quello della citazione sul fatto che chi non legge vive una volta sola mentre chi legge vive 5000 vite. Quella che tutti condividono almeno una volta a settimana su Facebook. Avete presente? Lui.
Naturalmente c'è anche chi ha letto tutta la sua bibliografia (e non ho difficoltà ad ammettere che non è il mio caso: Eco è uno di quegli autori fenomenali che io, nella mia ignoranza, trovo difficilissimi da digerire) ma di fronte a morti simili e al fiorire di immagini e citazioni a tema su tutte le pagine FB, comprese quelle, chessò, sulla pesca sportiva, mi inacidisco sempre un po'.
Comunque, voglio condividere con voi un'idea che mi è venuta questa mattina. Vi copio pari pari il mio post sulla pagina FB.
Parto?
Parto.

"Questa mattina mi sono svegliata e sono andata in cucina.
Non erano neanche le sette, così ho deciso di accendere la tv. Film. Documentari. Il telegiornale.
Lì, vedo un servizio su un branco di ragazzine alle prese con una "gara di selfie" di fronte a una tomba di terra smossa dove, fino a poche ore prima, era stato sepolto un diciottenne, tale Vincenzo Amendola, assassinato con uno, forse due colpi di pistola alla testa da qualcuno che probabilmente ha a che fare con la camorra. "Ora faccio la foto così la mando a mia madre", diceva una ragazzina. Una foto. Dove è morto un ragazzo. A sua madre.
Spengo.
Accendo FB e trovo altre foto, mezze bufale e mezze vere (la parte drammatica la è), in cui dei turisti si sono fatti dei selfie con un delfino finché questo non è morto. O magari era già morto, chi lo sa?, ma si tratta comunque di una barbarie inaudita.

Così, anche se io per prima sono un po' allergica ai "selfie", ho deciso di provare a contrastare queste bestie umane con degli autoscatti un po' più ragionati, puliti e divertenti. Queste siamo io e mia mamma che mostriamo con orgoglio sia la nostra faccia, sia il libro che stiamo leggendo al momento. Questo è Facebook, in fondo, il "FACCIALIBRO". E allora mostriamo la faccia, mostriamo i libri, impugniamo la cultura come una spada sguainata contro l'abbrutimento e l'ignoranza.

Se vi va, fatevi una foto col libro che preferite e io sarò felicissima di aggiungervi all'album qui sulla pagina, così come sul blog.
Fatemi sapere se l'idea vi piace. Aspetto i vostri scatti :)"


La mia bellissima mamma
Io, in tutta la mia discutibile magnificenza
La mitica Lalla
La misteriosa Mariafelicia
Il disperato laureando Andrea

Il mitico Daniele!
Diletta e le sue letture... soprannaturali!
La super simpatica Irene

Daria e il mio ammmore Stephen King
L'intellettuale Simone

Maura, la sognatrice

Vincent... anzi, Ivano il matto :D
La dolcissima Laura

La tenera Francesca
Andrea e i suoi fantastici gusti librosi *_*

Manuela e la copertina più bella del mondo, guardate quant'è bella!

Carmelo e uno dei viaggi più appassionanti che ci siano!
La mia Erica patatosa *_*

La splendida Sabrina
Quella gran gnoccolona di Valentina *_*

6 commenti:

  1. Tua mamma sta leggendo Jane Eyre? <3 Oddddddeo! Ok, potrei partecipare. Ma vengo sempre un cesso senza eguali in foto xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sìììì *_* gliel'ha consigliato la bibliotecaria, io non pensavo potesse essere il suo genere, invece mi sbagliavo! Le sta piacendo molto e prima di quello le è piaciuto, qualche mese fa, anche Il mulino sulla Floss della Eliot e, più di recente, Ritratto di signora di James :) si vede che ama i classici!
      Macché cesso e cesso, io nella foto sembra che ho visto la Madonna XD
      Ora aggiungo due foto di altre due fan che ieri si sono aggiunte alla campagna :3 sarebbe anche bello poter creare una specie di album fotografico come sezione nel blog, ma... uhm... non so come si faccia @.@

      Elimina
    2. Ciao Nereia, sono felice di parlarti perchè in passato ho letto molti tuoi commenti che ho apprezzato e che mi hanno divertita.
      Sto leggendo Jane Eyre e mi sta piacendo un sacco, dal tuo commento mi pare di capire che tu l'abbia già letto..che cosa pensi di questo romanzo?
      Non mi spoilerare nulla però, sono solo a metà libro.. *_*

      Elimina
    3. Ciao Ornella ^_^ Ebbene, Jane Eyre non solo l'ho già letto, l'ho riletto (in tutto 4 volte), lo porto tatuato sulla schiena – solo l'incipit – ed è in assoluto il mio romanzo preferito.
      Trovo che sia bello, profondo e attuale nonostante sia stato pubblicato nel 1847. Jane Eyre, inoltre, è una vera eroina, una protagonista femminile forte come poche, che solo Charlotte poteva creare, forse. Insomma, ne sono innamorata.

      Per Alice/Licia: vedi, la Eliot devo leggerla ancora! Provvederò. Sono felice che a tua mamma piaccia Jane Eyre, è bello bello <3

      Elimina
    4. A dire il vero anch'io devo ancora leggere qualcosa della Eliot, ammetto di non amare molto i classici e soprattutto la letteratura femminile e/o scritta da donne... sigh.

      Elimina
    5. Ciao Nereia, si capisce da come ne parli che ti sei innamorata di questo romanzo e devo dire, con giusta ragione. A me è piaciuto sin dall'inizio!
      Me ne aveva parlato molto bene la mia amica bibliotecaria Annalisa, era sicura che sarebbe stato nelle mie corde e devo ammettere che non si è sbagliata!
      Mi ha molto colpita il fatto che tu l'abbia letto ben 4 volte, chissà, magari lo farò anch'io.. *_*

      Elimina

Tu.
Sì, proprio tu.
Ti trovi in un luogo fra lo spazio e il tempo, dove l'educazione e il rispetto sono la regola internazionale. Se ciò che stai scrivendo è offensivo, sei pregata/o di contare fino a dieci e ricordarti che nell'eternità siderale la stupidità non ha luogo.