Il lato professionale del viaggio: biografia

Alice Bassi nasce a La Spezia il 31 gennaio 1987. Vive a Santo Stefano Magra, in provincia di La Spezia. Frequenta il Liceo scientifico sperimentale conseguendo il diploma nel 2006. L’anno precedente partecipa all’organizzazione del Festival della Mente di Sarzana e segue un corso di giornalismo per poi collaborare per breve tempo con un giornale locale, “L’occasione”.
Dopo l’università lavora come consulente per Enel S.p.a., ma cuffia e telefono non fanno per lei: impugnata la penna che fin da bambina ha rappresentato un punto fermo nel caos, inizia il suo primo romanzo. Scrive in ogni momento: tra una telefonata e l’altra, in bagno, nelle piazzole di sosta lungo l’autostrada.
È inarrestabile.

Il suo indirizzo e-mail: alice_bassi@alice.it
Il suo profilo Facebook: https://www.facebook.com/alice.bassi.3
Il suo blog, nato di recente: http://perasperaadastra19.blogspot.it/

Nel 2008 collabora con la giornalista Albina Perri alla stesura del libro inchiesta “Magre da morire” (Aliberti editore, ISBN: 88-7424-222-0 – EAN: 9788874242221), all’interno del quale viene riportata una sua testimonianza. Nel dicembre 2008 le due presentano il libro in qualità di ospiti a “Festa italiana” sulla rete televisiva nazionale.
Ne hanno parlato:

·           Nicole Cavazzuti, novembre 2008, su www.affaritaliani.it
·           Adnkronos, dicembre 2008, su www.adnkronos.com

Negli anni seguenti scrive una sessantina di inediti tra racconti, novelle brevi e poesie. Nel marzo 2014 diventa consigliere del comitato Cittadinanza e Idee di Santo Stefano Magra e ricopre la carica di Responsabile alla cultura. Gestisce la presentazione di alcuni libri ed eventi letterari:

·           Tracce” di Cristian Zinfolino
·           Dalla mente al cuore” di Carmelo Stelitano
·             Una porta nel borgo” di Carmelo Stelitano
·             Una poesia nel cassetto”, con la partecipazione di sei poeti di S. Stefano Magra

Pubblicano i suoi articoli:

·           Il Secolo XIX, Alessandro Grasso Peroni
·           La Nazione
·           Città della Spezia online

A fine 2014 inizia la stesura del suo secondo romanzo, un viaggio nella mente di un ragazzo vittima di amnesia mentre percorre la leggendaria Route 66, la “mother road” di Steinbeck.
A gennaio 2015 partecipa al Premio letterario nazionale organizzato dalla casa editrice Neri Pozza. A giugno il suo romanzo d’esordio, “Il canto delle voci perdute”, si piazza tra i 12 finalisti ed è anche uno dei due titoli finalisti prescelti per la sezione Under 35.
In febbraio scrive la prefazione alla silloge “Una porta nel borgo” di Carmelo Stelitano, edito nel giugno del medesimo anno, curando l’intera raccolta e la correzione delle bozze.

A fine 2015 inizia un nuovo progetto di respiro internazionale: la traduzione dall’inglese all’italiano del libro inchiesta State Secret di Bill Simpich, presente sul sito https://www.maryferrell.org/, una raccolta di documenti inediti che si propone di sfatare i miti sull’assassinio di JFK e ricercarne la verità attraverso l’esame degli intrighi di Città del Messico nell’autunno del 1963.

Nessun commento:

Posta un commento

Tu.
Sì, proprio tu.
Ti trovi in un luogo fra lo spazio e il tempo, dove l'educazione e il rispetto sono la regola internazionale. Se ciò che stai scrivendo è offensivo, sei pregata/o di contare fino a dieci e ricordarti che nell'eternità siderale la stupidità non ha luogo.